aQuarilla Costume da Bagno per Donna AQ102 Nero/Ecru Sneakernews

B01N9RK3VQ

aQuarilla Costume da Bagno per Donna AQ102 Nero/Ecru

aQuarilla Costume da Bagno per Donna AQ102 Nero/Ecru
  • Costume da bagno intero; Coppe rigide con inserti in schiuma fissi; Spalline larghe parzialmente regolabili
  • Scollo profondo; Internamente, elastico stabilizzante imbastito sotto il seno ; Davanti del costume foderato
  • 80% Poliammide, 20% Elastan
  • Tessuto italiano di altissima qualit?; Elevata resistenza all'acqua salata, al cloro ed ai raggi UV (UPF 50+)
  • Fianchi dalla forma anatomica; Sottolinea meravigliosamente le bellezze del corpo femminile
  • Prodotto in UE
aQuarilla Costume da Bagno per Donna AQ102 Nero/Ecru aQuarilla Costume da Bagno per Donna AQ102 Nero/Ecru aQuarilla Costume da Bagno per Donna AQ102 Nero/Ecru

Dopo l’interpellanza dei deputati Catalano, Quintarelli, Galgano e Monchiero e dopo l’Ordine del Giorno del Senatore Fabrizio Bocchino, l’ultimo aggiornamento arriva da  Ivan Catalano  che lo scorso 27 giugno ha depositato un  emendamento  al testo della  Legge Europea 2017 , il “disegno di legge che detta disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione Europea” approvato dal Consiglio dei Ministri a fine marzo.

La proposta di emendamento conteneva due modifiche in favore della  libertà di scelta del modem  e della  applicazione di una sanzione tra il 2 e il 5% del fatturato , applicabile dalla Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM) al provider che avesse infranto questa nuova disposizione.

Catalano ha spiegato in un post recente come anche il Governo abbia proposto  TOSKANA BRAUT Vestito linea ad a Donna Argento
 contenente una sanzione meno deterrente di quella da lui proposto e che tra i due la commissione politiche europee abbia scelto quest’ultima, che Catalano definisce non soddisfacente, impegnandosi a portare avanti la questione.

Intanto  ieri mattina, dopo l’incontro alla sede della Regione , il presidente della Regione Giovanni Toti e l’assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi hanno spiegato le possibilità reali per i 44 che si sono trovati a casa senza preavviso: all’inizio della prossima settimana ci sarà un nuovo tavolo di confronto a cui parteciperà anche Confindustria, con l’obiettivo principale di trovare possibilità occupazionali per i licenziati che hanno professionalità medio-alte. Un elemento importante sono i 3,15 milioni dei fondi per le aree disagiate che riguarda Genova, mentre sono stati richiesti, e saranno sondati, anche interventi all’interno del grande finanziamento per la banda larga che ha un plafond di 5 miliardi di euro a livello nazionale, il tutto sostenendo piccole o medie imprese del settore già esistenti o start-up. Anche perché, avvertono i sindacati, «questa è una prima ondata, ma un’altra ne arriverà in autunno». Negli “esuberi” ci sono almeno altre 17 persone, che aspettano anch’essi il loro momento.

Ma  Toti chiede anche un nuovo cambio di passo  a Roma: «Non si firmano accordi di questo tipo, le multinazionali sono benvenute ma devono rispettare i livelli occupazionali, non solo prendere i soldi e scappare via».

L'azienda
Stampa
BeautyEmily VNeck Abito senza maniche in pizzo satin bowknot Sera Verde chiaro
Partners
Entra nella community TP-Link
Seguici
www.facebook.com E un Pezzo Di Costume Da Bagno Delle Donne Top Bikini Costumi Wine
www.linkedin.com twitter.com
Italia / Italiano
Copyright © 2017 TP-Link Technologies Co., Ltd. Tutti i diritti riservati.