GUESS ABITO DONNA GINA Nero

B072VQGDNN

GUESS ABITO DONNA GINA Nero

GUESS ABITO DONNA GINA Nero
  • NERO
  • SLIM
  • 95% Poliestere, 5% Elastan
  • Cocketel
  • ELEGANTE
  • SERA
  • QUADRATO
GUESS ABITO DONNA GINA Nero GUESS ABITO DONNA GINA Nero GUESS ABITO DONNA GINA Nero GUESS ABITO DONNA GINA Nero GUESS ABITO DONNA GINA Nero

In questi ultimi terremoti, per esempio, a cominciare proprio da quello del capoluogo abruzzese, i cani delle squadre di soccorso sono stati preziosi per trovare le persone e solo questo potrebbe bastare a tacitare ogni possibile critica. Basti pensare al  caso di Leo , labrador di quattro anni in forze alla squadra cinofila della Polizia, che fiutò la piccola Giorgia, la bambina rimasta sotto le macerie per sedici ore a Pescara del Tronto.

Nell'ultimo terremoto del 2016, per tre mesi, da agosto a ottobre, animali preziosi hanno cercato e lavorato ininterrottamente a fianco dei conducenti cinofili. Anche in questi ultimi casi, come già accaduto, molti di loro non ce l'hanno fatta a sopravvivere perché stremati dalle forze. In molti ricorderete le ultime vicende del  labrador maremmano Neve  di cui vi parlammo su queste pagine, per giorni impegnato nei soccorsi a Rigopiano e morto poco dopo.

  • Matrimonio Bergamo
  • Matrimonio Brescia
  • Il C.E.A.MA.T. del Parco Regionale di Porto Conte situato nella suggestiva colonia penale di Tramariglio, oggi denominata  Casa Gioiosa  e sede dell'area protetta, si trova a circa 12 km dalla città di Alghero. La sua realizzazione è relativamente recente, maggio 2008, e per questa ragione presenta un'impostazione moderna e funzionale studiata per rispondere alle varie esigenze ed età dei visitatori in relazione a caratteristiche e necessità di singoli e gruppi, mondo associativo e visitatori in genere.

    Le proposte, messe a punto da un team di professionisti qualificati, puntano a stimolare curiosità e comportamenti positivi nei confronti dell'ambiente e a sviluppare una coscienza consapevole dell'importanza e della fragilità del patrimonio ambientale, storico e culturale del Parco Regionale di Porto Conte. Mirano perciò a trasmettere alle attuali e future generazioni l'importanza della presenza di un Parco e offrono alcuni tra i percorsi più significativi, generazioni in cui muoversi a contatto con una realtà da osservare con calma e tranquillità, fatta di elementi naturali, antiche testimonianze, odori, suoni, paesaggi.

    Le attività sono state concertate e si svolgono in collaborazione con l'Ente Foreste della Sardegna – Complesso forestale "Parchi" che gestisce e conserva gran parte del patrimonio forestale dell'area protetta di Porto Conte . Le visite prevedono la possibilità di visionare le mostre sul territorio protetto, in corso nei saloni espositivi della Casa del Parco.

    Un'area protetta senza barriere: l'Ente parco nella sua incessante opera di promuovere l'area protetta di Porto Conte e renderla accessibile a tutti sta lavorando per rendere fruibili i sentieri anche a coloro che presentano varie disabilità o difficoltà di deambulazione. In quest'ottica è nata anche l' aula verde didattica  allestita nel giardino botanico di Casa Gioiosa. Un percorso tattile e sensoriale dotato di panelli esplicativi in linguaggio braille per gli ipovedenti che consente di conoscere, scoprire in estrema sintesi i paesaggi vegetali che caratterizzano gli oltre cinquemila ettari di area protetta. Un percorso alla scoperta di profumi, delle forme e degli adattamenti delle varie associazioni vegetali: dalle essenze tipiche della macchia mediterranea, alle specie endemiche per finire a quelle forestali autoctone e quelle coltivate. Un percorso che può essere svolto tutto l'arco dell’anno, propedeutico alle visite lungo i sentieri e altamente didattico.

    Non è garantita alcuna copertura assicurativa da parte del Parco ai visitatori.

  • Matrimonio Como
  • Matrimonio Cremona


  • REDAZIONE

    Elisabetta Matini
    Vicedirettore

    Serena Margheri
    Caporedattore

    Marco Armeni
    Redattore

    Anna Dainelli
    Redattore

    Dario Pagli
    Redattore

    René Pierotti
    Redattore